“L’Europa è importante”. La chiamata al voto del circolo cauloniese del PD

“L’Europa è importante”. La chiamata al voto del circolo cauloniese del PD

Domenica 26 maggio siamo tutti chiamati alle urne per eleggere i 73 europarlamentari italiani che ci rappresenteranno nel Parlamento europeo per i prossimi 5 anni. 
Il circolo del PD di Caulonia, intende sottolineare l’importanza del voto europeo, poiché fondamentale è per l’Italia l’Europa, e invita a votare per il Partito Democratico che meglio interpreta la forza e la capacità di avviare politiche di cambiamento significativo. 

In un momento in cui la democrazia non è così scontata come potrebbe sembrare, ma è sottoposta a minacce, sia nei principi che nella pratica, il PD può fare la differenza. 

Nel sentire comune, tra la gente, le elezioni europee vengono vissute con un certo distacco, rispetto ad altri appuntamenti elettorali. E questo probabilmente perché l’Europa stessa viene percepita come una realtà distante da noi, salvo poi, però, puntarle il dito contro, davanti alle difficoltà economiche. Bisogna cambiare questo modo di pensare contrastando questa sorta di onta negativa che si è abbattuta sull’immagine dell’Unione Europea. Non dimentichiamoci che l’Italia è stato uno dei paesi fondatori dell’Unione Europea, perché l’Europa unita rappresentava la libertà: libertà economica, libertà di muovere le merci senza limiti, libertà di circolazione della moneta unica, libertà di frontiere. 

Sicuramente l’Europa, dalla sua fondazione ad ora, ha fallito alcune prove importanti come la reazione troppo aggressiva davanti alla crisi economica di alcuni stati membri o come la risposta debole all’emergenza migratoria, tema, questo, mai diventato comunitario. Malgrado tutto, però, pensare di poter tornare indietro con monete nazionali, dazi, frontiere o porti chiusi, come auspicherebbe l’attuale governo italiano, è illusorio e soprattutto sarebbe dannoso. È necessario invece un grande e determinato impegno per ricostruire e cambiare l’Europa ed evitare di distruggerla.

Bisogna rendere l’Europa un organismo oltre che economico, principalmente politico-sociale efficiente ed efficace per tutti gli stati membri dove non vi sia solo la politica economica di uno stato egemone ad imporsi sugli altri bensì una comunità capace di mettere al centro per tutti i paesi lavoro, produttività, istruzione, sostenibilità ambientale. 
L’Italia può ripartire dall’Europa!
Domenica 26 maggio, dunque, votiamo Partito Democratico per un’Europa migliore.
Circolo PD Caulonia

Tagged with
Ciavula

GRATIS
VIEW