Federica Roccisano all’incontro “Europa Siamo Noi” con la candidata alle europee del PD Geri Ballo

Federica Roccisano all’incontro “Europa Siamo Noi” con la candidata alle europee del PD Geri Ballo

Si è tenuto nella Sala della provincia di Catanzaro l’incontro  “Europa Siamo Noi”, al quale ha partecipato la candidata alle prossime elezioni europee con la lista PD, Geri Ballo.

L’incontro è stato aperto da Massimo Iiritano, docente di filosofia e cofondatore del Movimento È tempo di ReAgire, il quale ha ricordato la memoria di Peppino Impastato e Aldo Moro, attualizzandolo alla necessità di una politica di bellezza e di verità. A prendere parte ai lavori, Cettina Mazzei, ambasciatrice del popolo albanese in Italia che ha raccontato in maniera autentico il legame identitario della popolazione arberesh in Calabria. 

Tonia Stumpo, consigliera di parità della Calabria che ha posto l’accento sulla partecipazione delle donne in politica a tutti i livelli,sottolineando la sfida delle prossime elezioni comunali che vede coinvolte  nei comuni interessati un grandissimo numero di donne, “perché le donne -dichiara Stumpo- hanno voglia di fare politica e di essere messe nella condizione di essere elette, come auspichiamo possa avvenire anche in Regione Calabria con l’approvazione della legge per la doppia preferenza di genere “.

Federica Roccisano, portavoce del movimento ‘ È Tempo di ReAgire’ ha raccontato le ragioni che hanno portato alla nascita di un movimento che , dal basso, vuole stimolare discussioni e farsi portavoce delle istanze di tutti i cittadini: “serve un passaggio coraggioso – spiega Federica Roccisano- verso una politica che sostituisca le opacità alla sincerità e il dialogo a pochi con il dialogo a tutti. In questo senso la scelta di persone che portano con loro il proprio bagaglio esperienzale e le proprie competenze come Geri Ballo, può essere un passo per avvicinare anche la Calabria ad una politica diversa, di contenuto e condivisione.”

Il senatore, Tommaso Nannicini ha calibrato  il suo intervento sulla scelta della classe dirigente in tutto il Paese e in maniera particolare al Sud: “fare politica è un’azione nobile che deve proiettare il nostro impegno negli altri, nella condivisione e nel dialogo. Votare alle prossime elezioni europee è importante, forse mai come in questa fase, perché ci permette di arginare il sovranismo dilagante nelle parole dei partiti di governo.”

Proprio su questa scia ha concluso la candidata Ballo, raccontando parte del proprio intimo vissuto da nuova italiana che ha sentito raccontare dalla sua famiglia in Albania storie di dittatura e di privazione: “ il voto alle europee deve essere un voto che consapevolmente va in questa direzione nella ferma convinzione che combattere ogni forma di fascismo deve essere una missione di tutti i cittadini. Il mio impegno, – prosegue Geri Ballo- vuole rendere più vicina l’Europa ai cittadini ma anche agli utenti dei fondi europei, attivando nuclei di coprogettazione ad hoc che superino le difficoltà e le lungaggini burocratiche a vantaggio dell’efficienza e dei progetti da realizzare.”

Federica Roccisano

Ciavula

GRATIS
VIEW