Locride, rinvenuta marijuana e arrestate due persone

Locride, rinvenuta marijuana e arrestate due persone

Ieri mattina, nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dal Gruppo Carabinieri di Locri, in C.da Corte di Ciminà, i Carabinieri della Stazione di Sant’Ilario dello Jonio, assieme ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria, hanno rinvenuto un sacco di iuta contenente circa un chilo e mezzo di marijuana. Il sacco con lo stupefacente, occultato tra la fitta vegetazione presente su un terreno demaniale, è stato sequestrato.

Sempre nell’ambito del medesimo servizio i Carabinieri delle Stazioni di Brancaleone e Africo Nuovo hanno arrestato FALCOMATÀ Rocco, 61enne di Brancaleone e MORABITO Giovanni, 69enne di Africo Nuovo, quest’ultimo elemento di spicco della cosca “Morabito – Bruzzaniti – Palamara” capeggiata dal fratello MORABITO Giuseppe “Tiradrittu”, poiché condannati rispettivamente a 5 e 7 anni di detenzione per associazione di tipo mafioso, nell’ambito del procedimento penale scaturito dall’operazione convenzionalmente denominata “Zagara” condotta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano.

Ufficio Stampa Comando Provinciale CC Reggio Calabria

Ciavula

GRATIS
VIEW