Palmi, l’Enpa soccorre un cagnolino abbandonato con il muso legato da un filo di ferro

Palmi, l’Enpa soccorre un cagnolino abbandonato con il muso legato da un filo di ferro

Dalla pagina Facebook dell’Enpa – sezione di Gioia Tauro

SALVO.
Lo abbiamo chiamato così.
Lo abbiamo recuperato mercoledì, 19 giugno 2019, sul monte Sant’Elia, Palmi, RC.
È arrivata la segnalazione di una cane che molto spaventato e che non riusciva quasi più a camminare. Chissà da quanto tempo non beveva e non mangiava. 
Arrivati lì si è fatto prendere senza problemi, aveva gli occhi che imploravano aiuto. 


Il filo di ferro che gli legava il muso gli ha causato una necrosi e qualche ferita. È stato sedato per non fargli sentire dolore, liberato e ricucito. 
Salvo è ancora molto spaventato, mangia e beve poco. Anche per difficoltà fisiche. 
Questo è il secondo cane trovato in queste condizioni nello stesso posto. 
Sporgeremo denuncia. Chi riconoscesse questo cane può contattarci in forma anonima e rimarrà anonimo. Non lasciamo in libertà una persona in grado di fare questo a un essere indifeso.