Il lungomare di Caulonia si ribella all’inquinamento marino. Belcastro: “La collaborazione è alla base della cittadinanza attiva”

Il lungomare di Caulonia si ribella all’inquinamento marino. Belcastro: “La collaborazione è alla base della cittadinanza attiva”

Il lungomare di Caulonia si rinnova in particolare grazie ad alcune opere artistiche come i murales per lanciare un messaggio preciso: bisogna fermare l’inquinamento marino. A dipingere molti ragazzi volontari ed anche il consigliere comunale Luana Franco.

Per commentare l’iniziativa abbiamo raggiunto telefonicamente il sindaco di Caulonia, Caterina Belcastro, che si trova a Salsomaggiore con i ragazzi di Caulonia che partecipano ai campionati nazionali di scacchi.

“L’opera sul retro dell”Anfiteatro – ci ha detto il sindaco – è realizzata dai ragazzi del Liceo Artistico di Siderno, con il quale è stata condivisa l’iniziativa dal titolo “Classicità Gettata”. I murales all’interno del sottopasso dell’anfiteatro sono invece realizzati dall’artista Francesco Trimboli e hanno come titolo “Riflettere”. L’opera in Piazza stella è dell’artista Mariella Costa, raffigurante una sirena dal titolo “Leucosia la Sirena del Mediterraneo”. Inoltre le onde sui muretti sono state decorate da Michael Teichman e pitturate dai tanti volontari che si sono cimentati nell’iniziativa insieme agli Scout e all’Associazione commercianti. Il filo conduttore dell’iniziativa è l’inquinamento marino, tema di grande attualità, visto lo stato di emergenza in cui si trovano i nostri mari, e l’intento è quello di sensibilizzare verso questa tematica.Inoltre abbiamo reso il nostro lungomare più bello e lo abbiamo fatto insieme, con il contribuito dei cittadini, perché la collaborazione è alla base di una cittadinanza attiva che ha a cuore il proprio paese”.

Un plauso a tutti i volontari anche dalla Redazione di Ciavula.

Ciavula

GRATIS
VIEW