A Sant’ilario dello Jonio si discuterà di “Scioglimento degli Enti Locali per mafia”

A Sant’ilario dello Jonio si discuterà di “Scioglimento degli Enti Locali per mafia”

Avrà luogo a Sant’Ilario dello Ionio, nella prestigiosa cornice del palazzo Speziali-Carbone, sabato 13 luglio 2019 alle ore 18, la presentazione del volume intitolato « Scioglimento degli Enti Locali per mafia. Excursus storico, presupposti e rimedi », edito da Interdata Cuzzola – Nei Comuni e Città del Sole edizioni.

Dopo i saluti di Franco Arcidiaco, editore Città del Sole, e di Pasquale Cuzzola, direttore Ufficio legale di Interdata Cuzzola srl, interverranno le autrici, Manuela Calautti, Antonia Fabiola Chirico e Teresa Parisi, avvocati del foro di Locri.
Le conclusioni saranno affidate al sindaco di Sant’Ilario dello Ionio, Giuseppe Monteleone. La presentazione sarà moderata dalla giornalista Anna Foti.

A seguito delle presentazioni a Reggio Calabria e a Locri, l’iniziativa a Sant’Ilario dello Ionio costituirà un’altra tappa nella Locride ed in Calabria del percorso di riflessione avviato in linea con il dibattito nazionale e con l’esigenza di intervento sulla normativa di riferimento che, di fatto, non si registra solo al Sud. Il volume si propone di fornire agli amministratori degli Enti Locali, e a chiunque sia istituzionalmente coinvolto nella gestione del Bene Pubblico, un’occasione di confronto e contestualmente un’indagine aggiornata circa i principali fattori di permeabilità a tentativi di condizionamenti esterni da parte della criminalità organizzata.
I dati trattati nel volume sono frutto di un’analisi della casistica registrata sull’intero territorio nazionale nel corso dell’ultimo biennio (2017 – 2018), segno della pervasività di un fenomeno che ha riguardato e continua a riguardare tutto il Paese, anche se il maggior numero di misure riguarda il Sud. Enti ricadenti in regioni meridionali, infatti, sono stati i destinatari dei nove provvedimenti dissolutori emanati nei primi sei mesi del 2019: Comuni di Careri, (Reggio Calabria), Pachino (Siracusa), San Cataldo (Caltanissetta), Mistretta (Messina), Palizzi (Reggio Calabria), Stilo (Reggio Calabria), Arzano (Napoli; al terzo scioglimento, dopo quelli del 2008 e del 2015), San Cipirello (Palermo) e Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria (fonte: Avviso Pubblico).

Il volume approfondisce, inoltre, la ratio sottesa all’articolo 143 del Testo Unico Enti Locali (Scioglimento dei consigli comunali e provinciali conseguente a fenomeni di infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso o similare. Responsabilità dei dirigenti e dipendenti), come novellato dal c.d. dl Sicurezza convertito con legge 132/2018, al fine di fornire un quadro il più possibile aggiornato sulla materia. La presentazione costituirà altresì un’occasione di confronto e condivisione di esperienze.

Maria Teresa D’Agostino

Rispondi

Ciavula

GRATIS
VIEW