A Sant’Ilario dello Jonio la proiezione del cortometraggio “Mer Rouge” del regista gioiosano Alberto Gatto

A Sant’Ilario dello Jonio la proiezione del cortometraggio “Mer Rouge” del regista gioiosano Alberto Gatto

“Storie migranti”, mercoledì 28 agosto, alla Marina di Sant’Ilario, evento promosso e organizzato da Eurocoop Jungi Mundu e Siproimi (Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati), in collaborazione con l’amministrazione comunale e il blog d’informazione “Apostrofi a Sud”, per raccontare l’universo delle migrazioni di ogni tempo.

A partire dalle 18.30, nel Piazzale del Sacro Cuore, sarà possibile visitare la mostra di immagini sugli sbarchi e l’accoglienza per gentile concessione di Médecins du Monde. Dopo i saluti del sindaco, Giuseppe Monteleone, e del presidente della Eurocoop Jungi Mundu, Rosario Zurzolo, per la manifestazione condotta da Maria Teresa D’Agostino, il sociologo Fulvio D’Ascola approfondirà il tema “Altro e altrove, luogo non luogo”, e sarà proiettato il cortometraggio “Mer Rouge” con l’intervento del regista Alberto Gatto e del giornalista Antonio Falcone; a conclusione, la degustazione di prodotti tipici dal mondo, a cura di beneficiari del progetto di accoglienza, introdotta dalla giornalista Emanuela Alvaro.

Alle 21.30, si continua sul lungomare dove si svolgerà l’incontro con Gioacchino Criaco sul tema “Emigrazione e rivoluzione ne La maligredi”, con l’intervento di Paolo Sofia, che dal romanzo di Criaco ha tratto l’album “L’albero di more”, e del giornalista Jacopo Giuca.

Alle 22 il live del cantautore Mujura accompagnato da Riccardo Villari (violino), Vincenzo Lamagna (basso), Salvatore Rainone (batteria), Francesco Fabiani (chitarra elettrica).

Maria Teresa D’Agostino