Il papà di Domenico Lucano non è in fin di vita

Il papà di Domenico Lucano non è in fin di vita

In queste ore si stanno diffondendo sui social messaggi e raccolte firme  per chiedere che Domenico Lucano possa finire l’esilio e tornare a casa per poter stare in modo tranquillo con suo papà. Dai primi post lanciati su Fb ne è nata una narrazione distorta fino al punto di dare come in fin di vita o morto lo stesso padre. Per questo arrivano alla Fondazione E’ stato il Vento e alla Rete dei Comuni Solidali telefonate da tutta Italia e tutti i Tg nazionali si stanno occupando della notizia. In realtà nonostante l’età avanza (92 anni) e gli acciacchi che ne conseguono il professor Lucano non ha nessuna intenzione di lasciare questo mondo. (Mondo che pure si presenta spesso complicato e faticoso…)

Riprendiamo il comunicato del figlio Giuseppe Lucano su Fb pochi minuti fa “Ringrazio col cuore chi si preoccupa della salute di mio padre che si trova a casa, naturalmente con qualche problema , ma ancora vivo e vegeto”.

Ci permettiamo di sottolineare che soprattutto in certi momenti quando si va ad intercettare problematiche molto private e personali i social dovrebbero essere usati in modo molto sobrio per non dare modo di far cavalcare notizie a tutti i costi anche a discapito delle più elementari regole di buon senso.

  1. daniela maggiulli 20 Agosto 2019, 14:07

    Basterebbe RESTARE UMANI, meno slogan e più fatti, meno idiozia e un po’ più di buon senso. Questo si aspetta chi vive a Riace ora. E invece a Riace, sciacalli e mitomani di ogni estrazione e provenienza stanno facendo a pezzi idee e persone, e questo per me che sto dentro la comunità è diventato veramente intollerabile.
    Daniela Maggiulli

Comments are closed.