Paziente oncologica attende la terapia per ore, ma il farmaco è finito

Paziente oncologica attende la terapia per ore, ma il farmaco è finito

Brutta avventura quella accaduta ad una signora nei giorni scorsi presso l’ospedale “San Giovanni di Dio” di Crotone. Alla paziente, dopo ore di attesa con l’ago della flebo già inserito nel braccio, è stato comunicato che il farmaco, l’epicirubina – usato per combattere i tumori che attaccano pancreas, seni, fegato ed altri organi – non era nella disponibilità dell’ospedale. Il fabbisogno di farmaci che vengono utilizzati per la chemioterapia, vengono ordinati per tempo alla farmacia che opera all’interno del presidio. Resta da capire se la mancanza dell’epicirubina sia dovuta a una svista organizzativa o se possa essere legata a dei problemi di approvvigionamento regionale. La paziente è stata convocata per oggi, dopo che l’ospedale ha reperito il farmaco per la seduta di questa settimana. Ci si augura che episodi del genere non capitino nuovamente

Photo by Allie Smith on Unsplash