Benestare: poesie da Catoj in festa 2019

Benestare: poesie da Catoj in festa 2019

di Stefano de Angelis

Entro;
mi siedo qui , nel Silenzio del Tempo.
Il Cuore si riempie di Luce.
L’ Anima sorride.
Perche’ ? questo Tempo, Antico,
crea una Pace lontana dal Rumore
che contamina
la Bellezza di una Vita che non c’e’ piu’ ?…..
Perche’ questa Vita e’! dentro
di Noi.
Se l’ abbiamo vissuta, percettibile,
parla di Sentieri di Vita rigenerata.
Allora, se Ti affacci puoi guardare
le Stelle che illuminano
orme di Tradizione ancora Vive.
Ne senti il respiro, ne senti, la fatica, ne senti il dolore . Ne senti il distacco di chi piu’ non c’e’.
Il Silenzio custodisce questi Tesori senza Tempo. Se hai amato la Tua Vita
hai amato le Stagioni del Cuore di Chi
ci ha lasciato tutto questo:
come seme d’ Amore …..

Se sali a Benestare,
senti una Musica scendere
dall’ Aspromonte; suoni di Colori che
risvegliano
l’ Anima. Tarantelle e
Zampogne chiamano,
per i vicoli accesi di Calore,
il Cuore di chi torna a visitare
questi Tempi passati. Venite! Venite!!
scie luminose, di Stelle, di Rosso,
di note d’ Autunno e di occhi perlati
di lacrime per questa Gioia che infonde Amore
che infonde Luce , Serena….
……’ n di vidimu stasira….
‘ n ta sta Luci !!! …..