Inaugurata l’altalena per disabili al parco giochi di Caulonia marina

Inaugurata l’altalena per disabili al parco giochi di Caulonia marina

Erano presenti il sindaco, il vicesindaco e il consigliere Luana Franco, questa mattina all’inaugurazione, in via Brigida Postorino a Caulonia marina, dell’altalena per disabili. Non poteva mancare Fausto Certomà che attraverso l’asd Calabria Fitwalking ha raccolto i fondi per donare l’altalena al comune di Caulonia. Presenti all’inaugurazione anche alcune classi delle scuole di Caulonia.

  1. La raccolta fondi è encomiabile, ma l’attrezzo è fuori norma dal 2017 (Norme di riferimento EN-1176:2017).
    L’altalena installata presenta dei seri pericoli di tipo etico, fisico e legale:

    Problema etico:
    Gli utenti che salgono sulle altalene per disabili vengono purtroppo “ghettizzati” in quanto isolati dagli altri bambini perché non possono giocare assieme. I giochi per soli disabili, non divertono nessuno, per questo in ambito ONU ed EU è stata ricercata e definita l’inclusività nel gioco. 

    Problema fisico e legale:
    I pericoli fisici sono molti e coinvolgono legalmente, in caso di incidente, i proprietari e/o gestori delle aree da gioco. L’accesso alle altalene per disabili (come quella inaugurata) deve essere vietato ai normodotati, tale indicazione va apportata mediante un segnale di divieto apposto sull’attrezzo. Ma questo “artifizio” è sufficiente ad evitare i pericoli?
    Un bimbo di 3-4 anni che frequenta un parco è in grado di comprendere tali indicazioni? 
    Cosa succede se la struttura metallica, utilizzata in modo improprio (accade molto spesso nei parchi non vigilati) oscillando travolge un bambino? Può l’amministrazione che gestisce il parco permettersi di lasciare una persona a controllare che ciò non avvenga? Anche un’eventuale recinzione provocherebbe un ulteriore trauma morale per i bambini e genitori che si vedrebbero isolati in uno spazio chiuso.

    I parchi gioco dovrebbero includere e non dividere. Per questo si dovrebbero installare attrezzature inclusive.

Comments are closed.