Prende a pugni un parente per dissidi familiari, denunciato

Prende a pugni un parente per dissidi familiari, denunciato

I Carabinieri della Stazione di San Donaci, a conclusione degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà un 20enne del luogo, per aver provocato lesioni personali a un suo parente, il quale ha presentato denuncia-querela presso la locale Stazione Carabinieri. Nello specifico, il giovane, nel corso di un litigio per motivi riconducibili a dissidi familiari, ha colpito il malcapitato con dei pugni al volto, provocandogli la tumefazione dell’orbita sinistra con ferita lacero contusa dello zigomo, giudicato guaribile dai sanitari dell’ospedale Perrino di Brindisi con una prognosi di 10 giorni.