Contrasto allo spaccio di cocaina destinata a prostitute e trans, arrestato un 33enne

Contrasto allo spaccio di cocaina destinata a prostitute e trans, arrestato un 33enne

Ieri sera, verso le ore 19.00, personale della Questura di Prato ha tratto in arresto, per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un trentatreenne rumeno domiciliato in provincia di Pistoia, annoverante precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

Gli investigatori pratesi dell’Antidroga, avendo appreso di una possibile fiorente attività di spaccio avente come clienti prostitute e transessuali stazionanti lungo via Firenze, a Prato, e nella corrispondente via Pratese dei comuni di Calenzano e Sesto Fiorentino, hanno effettuato ieri sera un mirato servizio di osservazione e verifica lungo la predetta arteria stradale urbana che attraversa tali centri abitati, notando una BMW sospetta, condotta da un uomo, che si aggirava in zona.

Seguita fino in via Pratese, ormai già nel comune di Calenzano, le è stato imposto l’alt, identificando il conducente ed unico occupante dell’auto per il trentatreenne rumeno il quale, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso, nascosto negli indumenti intimi, di un involucro contenente sostanza stupefacente di tipo cocaina pari a 25,47 grammi, sequestrata unitamente a 970 euro in sua disponibilità, denaro questo verosimile provento di attività illecita.

Tratto in arresto, il rumeno è stato quindi condotto presso le camere di sicurezza della Questura di Prato, in attesa del rito direttissimo.

Comunicato Stampa Questura di Prato

Rispondi