Cupe Vampe – Boccamurata di Simonetta Agnello Hornby

Cupe Vampe – Boccamurata di Simonetta Agnello Hornby

Il libro di cui vi parlerò oggi si intitola boccamurata.

L’autrice di origini siciliane non ha dimenticato le sue terre. Nelle sue opere c’è infatti una Sicilia forte e onnipresente.

Quasi che la vera protagonista dei romanzi sia in realtà lei.

Il libro narra le vicende di una famiglia benestante e dei loro vissuti personali. Vicende che si intrecciano, personaggi corollari che appaiono , anche con una forte colorazione, per poi sparire senza lasciare forte traccia di sé, storie torbide che emergono man mano che si procede con la lettura.

Non è proprio il genere che prediligo. Merita però una lettura per la forte capacità descrittiva del territorio. 

Belle le immagini evocate, intense a volte le sensazioni sensoriali riportate.

C’è una forte sensualità in tutto il romanzo, che emerge dalla descrizioni dei territori assolati, dei profumi sprigionati dai cibi, dei colori vividi e passionali. Una mollezza dei sensi, un indugiare in immagini voluttuose. 

Le storie dei personaggi passano quasi in secondo piano. Non hanno la stessa vivacità dei territori.

Leggibile comunque.