Operazione “Coca Express”, arresti e perquisizioni della polizia

Operazione “Coca Express”, arresti e perquisizioni della polizia

Nella mattinata odierna, su delega della Procura della Repubblica di Roma,  gli agenti della Polizia di Stato hanno eseguito 3 ordinanze di custodia cautelare in carcere e nr. 7 perquisizioni domiciliari, nell’ambito di un procedimento penale inerente lo spaccio di stupefacenti in due zone della capitale, Tor Sapienza e Ponte di Nona. 

L’operazione, scattata nelle prime ore della mattinata, in concorso con le volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Roma e  le unità cinofile dello stesso Ufficio,  portava all’arresto di 3 pluripregiudicati per spaccio di sostanza stupefacente tipo cocaina ed hashish.

L’indagine è stata avviata alcuni mesi fa a seguito di un sequestro di 70.000 euro a carico di due soggetti noti alle forze dell’ordine i quali, controllati a bordo di un’autovettura, nell’ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio in zona Prenestino/Labicano, in Via Augusto Dulceri angolo Via dei Zeno,  non ne hanno giustificato né il possesso, né la provenienza.

L’Autorità Giudiziaria ne disponeva poi il sequestro preventivo, delegando un’articolata attività di Polizia Giudiziaria che consentiva di individuare un gruppo di pregiudicati dediti al traffico di sostanze stupefacenti in concorso, nello specifico ingenti quantitativi di cocaina e hashish, che operava nelle periferie romane ,soprattutto utilizzando il sistema della consegna a domicilio.

Comunicato Stampa Questura di Roma