Amministrazione Caulonia: “Solo fake news dall’Officina dei livori”

Amministrazione Caulonia: “Solo fake news dall’Officina dei livori”

Riceviamo e pubblichiamo

Rancoroso e dequalificante per il civico consesso. Così si è dimostrato il gruppo di minoranza nel corso dell’ultimo consiglio comunale, i cui lavori si sono svolti in forma aperta.
Un’occasione persa, l’ennesima, da parte dell’Officina dei “livori”, maestra nell’arte della provocazione, che, ancora una volta, ha dimostrato tutta la sua incompetenza, abile soltanto a fare illazioni, divulgando fake-news allo scopo di destabilizzare il paese seminando veleno.
Un gruppo di minoranza serio propone “idee”, ricerca soluzioni, progetti da suggerire e non si vede smentita uno ad uno tutte le sue false propagande da talk show.
Si è assistito alla solita sagra della demagogia, ridicola e inefficace. Con carte alla mano abbiamo detto ai cauloniesi la verità su tasse e tributi comunali, l’assenza di rischio per la salute pubblica sulla potabilità dell’acqua e la situazione dei lavoratori contrattualizzati ex lsu-lpu, per cui è stato predisposto un piano per la loro stabilizzazione.
In uno dei rari momenti di lucidità hanno ammesso pubblicamente che il dissesto non influenza le tariffe, contrariamente a quanto sbandierato fino ad ora. 
Non accettiamo lezioni di buona amministrazione da chi pubblicamente e convintamente ha predicato l’illegalità come valore, incitando alla disobbedienza fiscale. Trasparenza, programmazione e legalità sono state, sono e saranno le parole chiavi del nostro agire amministrativo, nel rispetto delle regole e delle leggi dello Stato.

L’Amministrazione Comunale di Caulonia