Sequestrato container contenente rifiuti illeciti destinati in Africa

Sequestrato container contenente rifiuti illeciti destinati in Africa

I Carabinieri del NOE di Alessandria, nell’ambito dell’attività di controllo dello specifico settore ambientale, hanno effettuato una serie di ispezioni finalizzate al contrasto dei traffici transnazionali di rifiuti – anche in collaborazione con i competenti Uffici dell’Agenzia delle Dogane – ad esito delle quali hanno accertato violazioni penali nei confronti di un soggetto titolare di apposita dichiarazione doganale per l’esportazione di materiali.

Il controllo ha portato, infatti, alla individuazione di una spedizione destinata in Ghana che avrebbe, almeno formalmente, dovuto riguardare una serie di materiali vari – tra abbigliamento e prodotti tecnologici – da riutilizzare. All’apertura dei container i militari del NOE hanno, invece, scoperto che si trattava della illecita spedizione di rifiuti da smaltire, individuando oltre 1.000 pneumatici esausti, circa 200 confezioni di abbigliamento vario in pessimo stato oltre a diversi metri cubi di RAEE.

Pratiche similari sono ormai una consuetudine per i militari del NOE impegnati quotidianamente nel contrasto ai traffici illeciti anche transnazionali, in quanto – in violazione della stringente normativa che riguarda l’esportazione di rifiuti – spesso vengono individuate spedizioni verso Paesi esteri che fraudolentemente attestano la commercializzazione di prodotti riutilizzabili, andando così ad impattare sul contesto ambientale del paese ricevente, ove, in realtà, tali rifiuti sono destinati a forme illecite di smaltimento.
Il soggetto fautore organizzatore della spedizione illecita dovrà ora rispondere dei reati di:

  • gestione illecita di rifiuti;
  • spedizione transfrontaliera illecita di rifiuti;
  • falsità ideologica.

A seguito delle risultanze investigative emerse, i Carabinieri del NOE CC di Alessandria hanno sequestrato i rifiuti individuati – per un valore di alcune decine di migliaia di euro – che saranno ora sottoposti alla prevista caratterizzazione per poi essere destinati al corretto smaltimento o, laddove possibile, recupero.

Comunicato Stampa Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale Alessandria

Photo by frank mckenna on Unsplash