Fuggono all’Alt dei carabinieri. Presi dopo un inseguimento, erano in possesso di 76 dosi di cocaina

Fuggono all’Alt dei carabinieri. Presi dopo un inseguimento, erano in possesso di 76 dosi di cocaina

Non si sono fermati all’alt intimato dai Carabinieri e hanno tentano la fuga a bordo della loro auto ma, dopo un breve inseguimento, sono stati fermati e trovati in possesso di 76 dosi di cocaina e denaro contante. In manette sono finiti due romani, di 44 e 42 anni, con precedenti, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Ieri mattina, nel corso di uno specifico servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, nelle aree comprese tra Tor Bella Monaca, Borghesiana e Prato Fiorito, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Frascati hanno notato i due uomini a bordo di un’autovettura percorrere via Polizzi Generosa e hanno deciso di fermarli per un controllo.

Alla vista dei Carabinieri, i due hanno tentato di eludere l’alt, accelerando e dandosi alla fuga ma sono stati bloccati poco dopo in via San Fratello. Successivamente i militari hanno effettuato la perquisizione dei fermati e del veicolo, trovando in totale 76 dosi di cocaina e diverse centinaia di euro. Quanto rinvenuto è stato sequestrato unitamente all’autovettura.

Nel corso della stessa attività, i Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno arrestato un 40enne romano, sorpreso a spacciare cocaina nei pressi di una nota piazza di spaccio, di via dell’Archeologia. A seguito della perquisizione personale i militari hanno rinvenuto e sequestrato ben 36 dosi di droga e 635 euro, ritenuti provento dello spaccio.

Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Comunicato Stampa Comando Provinciale CC di Roma