Gioiosa: al via la seconda edizione della formazione nazionale Seles

Gioiosa: al via la seconda edizione della formazione nazionale Seles

Si svolgerà nelle giornate dal 31 gennaio al 2 febbraio 2019 la seconda edizione della Formazione Nazionale Seles. La Scuola Etica e Libera di Educazione allo Sport, nata a Gioiosa Ionica nel 2013, nel corso degli anni ha visto riconosciuto il suo valore pedagogico ed educativo, diventando modello da esportare in altri luoghi, lontani dalla Locride ma vicini nell’esigenza di contrasto alle mafie e nella volontà di educare a valori quali giustizia sociale, accoglienza, lealtà e rispetto dell’altro.

Proprio a Gioiosa Ionica si svolgeranno le giornate di formazione che vedranno coinvolti i formatori, gli educatori e gli allenatori della Seles Gioiosa e della Seles Castelfranco Emilia, realtà quest’ultima nata proprio sulla base dell’esperienza realizzata a Gioiosa Ionica. Incitare i ragazzi a ‘fare del proprio meglio’, superando loro stessi e non l’altro; spronarli a migliorarsi ed educarli alla sana competizione, supportandosi a vicenda; educarli ad aiutare un avversario in difficoltà.

Questo il modo di fare sotteso anche a chi si fa promotore di questo percorso: i componenti dell’equipe. Il complesso lavoro di equipe diventa quindi indispensabile al fine di apprendere i meccanismi che permettono di riportare in campo ciò che si è appreso in aula. Ed è proprio al lavoro in aula che è rivolta parte della formazione di questi giorni, snodo cruciale che fa la differenza dal punto di vista educativo.

Da qui nasce l’esigenza di formarsi adeguatamente, al fine di garantire l’adeguata qualità nelle attività rivolte ai bambini e ai ragazzi che vengono affidati alla Seles.

Ad accompagnare la riflessione e il percorso formativo, oltre ai formatori e al presidente della Seles Gioiosa Francesco Rigitano, interverranno Paolo Cicciù, Presidente CSI Reggio Calabria, don Pino De Masi e Deborah Cartisano, referenti per l’Associazione LIBERA del coordinamento della Piana di Gioia Tauro e della Locride.

Seles Gioiosa