Il PD contro la chiusura del reparto di Psichiatria dell’ospedale di Polistena

Il PD contro la chiusura del reparto di Psichiatria dell’ospedale di Polistena

 Riceviamo e pubblichiamo

Nella quasi assoluta indifferenza, eccetto il sindaco di Polistena, si sta assistendo nel pieno disinteresse e preoccupante silenzio, alla imminente chiusura del reparto di Psichiatria dell’Ospedale Spoke di Polistena. Si tratta di un fatto assurdo, grave, tuona Michele Galimi responsabile del comitato per la difesa della salute della piana, che non può passare sotto traccia, anche se viviamo gli ultimi giorni della campagna elettorale.Il silenzio compiacente dei parlamentari e di quanti hanno competenza in questo settore,va denunciato, va messo in evidenza proprio oggi in cui tanti insipienti vengono nella piana e nella locride a chiedere i voti,a fare prebenda nella solita riserva di caccia.

Va rimarcato ancora,sottolinea Galimi, che la struttura polistenese offre questo importante sevizio a quasi 200 mila abitanti e che da tempo l’organico è ridotto al lumicino.Piu volte il primario,dott.Mangione ha levato il grido di allarme che,purtroppo,ancora non è stato minimamente raccolto.Anche su tutto questo non abbasseremo la testa,conclude Galimi,presto porteremo la gente presso la sede Reggina dellASP per gridare ai responsabili la nostra determinazione a difendere e tutelare il diritto alla salute.

Circolo Piana PD