Riace: continuano gli atti vandalici contro l’ex vicesindaco di Lucano

Riace: continuano gli atti vandalici contro l’ex vicesindaco di Lucano

Ieri abbiamo dato notizia dell’atto di inciviltà compiuto a Riace nei confronti di Giuseppe Gervasi, già vicesindaco di Riace e poi sindaco facente funzione quando sono cominciati i guai giudiziari di Lucano.

Gervasi è attualmente candidato al consiglio regionale della Calabria (si voterà il 26 gennaio) e i suoi manifesti elettorali erano stati strappati.

La cosa si è ripetuta nuovamente la notte scorsa, per la seconda volta. E’ ancora Gervasi ad informare dell’ennesimo atto di inciviltà, con queste parole: ” Errare è umano, perseverare è diabolico. Profondamente dispiaciuto, spero sia una semplice bravata”.

E’ evidente il deterioramento del clima politico che si è creato a Riace da quando gli odiatori leghisti e i loro alleati hanno vinto le elezioni.