Sorpreso in auto nonostante fosse ai domiciliari: finisce in carcere per evasione

Sorpreso in auto nonostante fosse ai domiciliari: finisce in carcere per evasione

Nella giornata di ieri il personale della Polizia di Stato ha eseguito l’Ordinanza di Sostituzione della Misura Cautelare degli Arresti Domiciliari con quella della custodia in carcere, emessa dal Tribunale di Crotone a carico di G.F. cl. ‘85, residente a Crotone.

Il personale della Squadra Volante nei giorni scorsi, nell’ambito dei controlli straordinari disposti dal Questore della Provincia di Crotone in occasione delle feste natalizie, fermava G.F. a bordo di un’autovettura, nonostante questo si trovasse agli arresti domiciliari.

Nella circostanza il giovane crotonese veniva arrestato per il reato di evasione e sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari. 

Il Tribunale di Crotone, tuttavia, valutata la violazione delle prescrizioni e la pericolosità sociale del soggetto, disponeva l’aggravamento della misura cautelare in atto con la custodia in carcere.

Questo conferma la costante opera di prevenzione quotidianamente posta in essere dalla Polizia di Stato anche nei confronti dei soggetti sottoposti al regime degli arresti domiciliari. Nell’anno appena trascorso, infatti, si è registrato un aumento di 783 controlli a fronte di 281 dell’anno precedente.

Ufficio Stampa Questura Crotone