Coronavirus: atterrati in Italia i nostri connazionali di ritorno da Wuhan

Coronavirus: atterrati in Italia i nostri connazionali di ritorno da Wuhan

E’atterrato alle 10 di questa mattina presso l’aeroporto militare di Pratica di Mare l’aereo su cui viaggiavano i 56 cittadini italiani di ritorno da Wuhan.

Un uomo non è potuto rientrare in italia perchè aveva delle linee di febbre, questo non significa che è contagiato dal coronavirus, ma il protocollo del ministero della Salute prevede che non si possa imbarcare sull’aereo chi ha sintomi quali febbre, tosse e difficoltà respiratorie.

Saranno sottoposti a dei controlli mirati per capire se hanno contratto il coronavirus, queste pratiche dureranno circa un paio d’ore.

Se non ci saranno complicazioni saranno trasferiti alla Cittadella militare della Cecchignola con un paio di pullmini scortati dalle forze dell’ordine.

Dovranno rimanere in quarantena per due settimane per escludere con certezza di non essere affetti da coronavirus. Ricordiamo che il periodo di incubazione del virus varia da 1 a 14 giorni.