Gioiosa, Salvatore Fuda: “La minoranza dichiara il falso e provoca disgusto”

Gioiosa, Salvatore Fuda: “La minoranza dichiara il falso e provoca disgusto”

Quanto affermato dal gruppo di minoranza in una recente nota stampa, secondo cui l’Amministrazione impedirebbe loro l’accesso a determinati atti e documenti, è – senza alcun dubbio di smentita – FALSO.

I consiglieri tutti, maggioranza e minoranza, hanno sempre avuto risposte alle richieste avanzate. L’ufficio di segreteria e i Responsabili hanno sempre fornito supporto e dato le informazioni complete, anche quando si trattava di richieste formulate con una approssimazione e una genericità tali da renderle irricevibili. Il tutto con l’unico scopo di garantire il massimo della trasparenza e della pubblicità.

Anche se dovremmo esserci oramai abituati e non dovremmo più meravigliarci, subire accuse ingiuste fondate sulla falsità conclamata, provoca sempre un certo “disgusto”.

Un continuo racconto di imbarazzanti menzogne e uno stillicidio di illazioni e calunnie sull’operato dell’Amministrazione: questa è l’azione politica che il Gruppo Cambiamo Gioiosa, minoranza in consiglio comunale, sta portando avanti. Non sa fare altro: una minoranza pretestuosa, inconcludente, priva di contenuti e idee, completamente assente dalla vita politica e sociale del paese.

Un atteggiamento politico, quello della minoranza, davvero strano che francamente appare incomprensibile: che senso ha affermare fatti e circostanze che, nella sostanza, non hanno nessun fondamento di verità? L’obiettivo è solo quello di portare avanti un’azione di discredito, ad ogni costo e fine a se stessa, infangando l’avversario politico anche diffondendo nell’opinione pubblica notizie false? Questa è l’azione politica dispiegata per dare un contributo di crescita alla nostra comunità?

L’affermazione del Gruppo Cambiamo Gioiosa secondo cui “Da mesi, purtroppo, assistiamo ad un costante tentativo, dell’Amministrazione del Comune di Gioiosa Ionica, di secretare atti e documenti amministrativi imponendone di fatto, l’accesso e la consultazione da parte dei consiglieri di minoranza” è semplicemente RI – DI – CO – LA e priva di ogni sostanziale fondamento.

In questi anni l’Amministrazione ha prodotto risultati importanti: è stato attivato un circuito virtuoso nella gestione dei rifiuti, sono stati fatti partire decine di cantieri, si sono realizzate strade,

demolite e ricostruite scuole, si è dato impulso all’utilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata, sono state fatte centinaia di iniziative culturali sul territorio, sono state intraprese numerose iniziative nel campo delle politiche sociali (l’accoglienza, i tirocini di inclusione sociale, i tirocini per i percettori di mobilità in deroga, ecc.), è stato superato il precariato storico con la stabilizzazione degli LPU/LSU, sono stati intercettati ingenti risorse di svariati milioni di euro per investimenti partecipando ai bandi europei, nazionali e regionali, e tanto altro.

L’Amministrazione continua a lavorare con serietà, correttezza, determinazione ed impegno per portare avanti concretamente il processo di sviluppo che Gioiosa Ionica ha intrapreso nel 2013, frutto di una visione politica chiara e condivisa che vede nella realizzazione del Bene Comune l’unico e solo obiettivo dell’azione amministrativa.

L’Amministrazione comunale