Automobile parcheggiata in pieno anfiteatro sul lungomare di Caulonia. Interviene la polizia municipale – video

Automobile parcheggiata in pieno anfiteatro sul lungomare di Caulonia. Interviene la polizia municipale – video

Come se niente fosse una signora oggi pomeriggio se ne stava tranquillamente seduta in auto, in pieno anfiteatro sul lungomare di Caulonia, parlando al cellulare.

Ovviamente l’anfiteatro, come tutta la passeggiata del lungomare, è zona pedonale, tanto da non avere accessi per le auto.

Quindi l’automobilista in questione deve avere percorso un bel pezzo di zona pedonale per arrivare a parcheggiarsi in pieno anfiteatro.

L’assenza di rispetto per le regole l’abbiamo constatata attraverso la fase di avvio della raccolta differenziata e purtroppo anche durante l’attuale emergenza coronavirus. Questa è l’ennesima conferma che alcuni soggetti non conoscono il buonsenso. Tra l’altro considerato che la signora non stava lavorando, nè facendo la spesa, nè sembrava essere in giro per particolari necessità e considerato che non stava nemmeno facendo attività motoria (che è consentita purchè non si creino assembramenti) ci domandiamo cosa facesse in giro in barba alle leggi attuali sul contenimento dell’infezione da coronavirus.

Dobbiamo però segnalare che questa volta si è registrato l’intervento immediato del Comandante della polizia municipale, Serena Scuderi, che in maniera molto energica ha imposto all’automobilista di lasciare la zona pedonale (nel video si può vedere l’automobile che lascia l’anfiteatro percorrendo la zona pedonale del lungomare) preannunciando alla sconsiderata automobilista l’arrivo di una bella multa.

Ci congratuliamo con il Comandante Scuderi, abbiamo bisogno di qualcuno che faccia rispettare le regole a coloro che agiscono ignorandole.