La Calabria, dopo due mesi di litigi per le poltrone, ha una giunta regionale

La Calabria, dopo due mesi di litigi per le poltrone, ha una giunta regionale

Si completa la Giunta della RegioneCalabria. Il Presidente Santelli ha composto l’esecutivo con cui si appresta a governare la Calabria per il prossimo quinquennio.

A Domenica Catalfamo va la delega alle Infrastrutture, lavori pubblici, trasporti e urbanistica. Pari opportunità.

A Gianluca Gallo assegnata la delega all’Agricoltura, welfare: politiche sociali e per la famiglia.

A Fausto Orsomarso la delega allo Sviluppo economico, industria, piccola e media impresa. Attività turistiche, internazionalizzazione. Politiche e mercato del lavoro. Infrastrutture immateriali, innovazione tecnologica.

A Nino Spirlì, la Vicepresidenza con delega alla Cultura, ai beni e attività culturali, musei, teatri e biblioteche, associazionismo culturale. Politiche del commercio e dell’artigianato. Legalità e sicurezza.

A Francesco Talarico va la delega al Bilancio, politiche del personale

Al Presidente Jole Santelli le deleghe: promozione e immagine della Calabria e dei suoi asset strategici turismo, cultura, agricoltura, ambiente e paesaggio. Politiche giovanili. Spettacolo e grandi eventi, film commission, sport. Programmazione nazionale e comunitaria, agenda digitale, affari generali, zes, sviluppo del porto di Gioia Tauro, formazione professionale, tutela della salute, politiche energetiche nonché i rimanenti ambiti non delegati ai singoli assessori.