Coronavirus. Calabria costretta alla paura dell’ignoto. Qualcuno ci tenga informati, per favore

Coronavirus. Calabria costretta alla paura dell’ignoto. Qualcuno ci tenga informati, per favore

Abbiamo visto oggi come un presunto caso di Coronavirus sia transitato per il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Locri. Questo ha generato non pochi disagi sia al personale dell’ospedale, che non era pronto ad accoglierlo, sia agli utenti, che per alcune ore hanno trovato le porte del Pronto Soccorso sbarrate.

Il rischio di contagio ha impaurito un po’ tutti perché, diciamo la verità, non siamo pronti ad accogliere il virus, non siamo abbastanza informati, non conosciamo con esattezza le procedure da seguire.

E la colpa non è solo nostra.

La confusione, che è presente dentro tutti i calabresi, è dovuta alla mancanza di comunicazione, ad un’Amministrazione Regionale completamente assente.

Infatti, nelle altre regioni italiane, chiunque cerchi la pagina Facebook della propria Regione, può trovare tutte le informazioni e gli aggiornamenti riguardanti il Coronavirus, mentre la Regione Calabria neanche ce l’ha una Pagina Facebook.

Ma la nostra Governatrice invece si, lei ce l’ha una Pagina Facebook, ed è lì che ci si aspetterebbe di trovare le informazioni e gli aggiornamenti sulla situazione del Coronavirus, ad esempio sul numero dei casi accertati o sul numero di tamponi effettuati, o sulle procedure da seguire se si dubita di essere infetti.

Invece nulla, sulla pagina di Jole Santelli nessuna informazione sul Coronavirus, se non quella riguardante la richiesta di incremento del personale sanitario per affrontare l’emergenza. Per il resto si parla del Porto di Gioia Tauro e delle feste di paese, insomma degli interessi della Destra italiana.

I calabresi sono costretti a raccogliere informazione frammentate rese note da più organi istituzionali: Università, Ospedali, Sindaci. Sapere qualcosa di certo è un’impresa non semplice in questa Regione dove non è stato ancora scelto un canale istituzionale attraverso il quale comunicare le informazioni, gli aggiornamenti, e le misure da seguire per la prevenzione, il contenimento e il contrasto al Coronavirus.

Noi facciamo il possibile per informavi al meglio.

fonte: Ministero della Salute

Rispondi