Il Pd di Siderno chiede senso di responsabilità per fronteggiare il coronavirus

Il Pd di Siderno chiede senso di responsabilità per fronteggiare il coronavirus

Quella che si sta vivendo è una fase drammaticamente difficile e complicata.

Sono trascorsi circa 10 giorni da quando il Presidente Conte ha esteso a tutta Italia le misure restrittive per il contenimento del contagio da Covid-19 ed ancora i dati (al 20 marzo) ci dicono che, purtroppo, contagi e decessi continuano a crescere (solo oggi 627 decessi ed un totale di 37.860 contagiati) e che il picco si raggiungerà solo intorno alla fine di marzo/primi giorni di aprile (qui da noi al meridione in particolar modo).

In Calabria, dall’ultimo bollettino diffuso ieri (20 marzo) emerge che, su 2141 tamponi effettuati, 207 sono risultati positivi (+38 rispetto al giorno prima) e che anche la provincia di Reggio Calabria risulta colpita dal contagio (18 in reparto; 5 in rianimazione; 47 in isolamento domiciliare; 2 guariti; 1 deceduto; totale 73).

Consapevoli della necessità di non creare allarmismi e panico, il Partito Democratico di Siderno vuole esprimere vicinanza agli italiani ed ai calabresi in particolare, e vuole lanciare un appello a tutti, partendo da un’essenziale premessa: l’unica vera arma che possa uccidere il virus è il nostro comportamento.

Per questo, nella lotta alla diffusione del Coronavirus è cruciale il contributo che può dare ciascun cittadino. Abbiamo il dovere di tutelare noi stessi e gli altri, specialmente le persone più fragili, osservando scrupolosamente le norme dettate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per contenere il contagio, adeguando i nostri comportamenti e le nostre abitudini alle indicazioni forniteci dalle istituzioni sanitarie.

È necessario e fondamentale rispettare le misure igienico-sanitarie, rimanere in casa ed uscire solo per motivi validi ed urgenti (spesa, lavoro, necessità), uniformando il nostro comportamento al senso di responsabilità, prendendo atto che anche le passeggiate in solitario possono essere potenzialmente pericolose, tanto da essere stata inibita ogni forma di attività motoria all’aperto con Ordinanza regionale.

Abbiamo un vantaggio che dobbiamo spendere bene.

Le misure restrittive sono state estese al sud quando ancora il contagio non era ampiamente diffuso.

Ed è proprio sulla base di questa circostanza che è nostro dovere garantire e mantenere l’isolamento sociale: purtroppo sappiamo bene che le strutture sanitarie del sud (ed in particolare le nostre calabresi) hanno maggiori difficoltà ad affrontare un’esplosione incontrollata dell’epidemia.

In questa fase delicata per il nostro Paese, il Circolo del Partito Democratico di Siderno si mette a disposizione ed invita tutti, cittadini, istituzioni, associazioni e parti sociali a diffondere in maniera forte un doveroso appello alla responsabilità ed alla razionalità, tutti uniti per contrastare comportamenti errati che possano contribuire alla diffusione del virus, così da ritornare al più presto alla normalità della vita quotidiana.

Manifestiamo la massima solidarietà e ringraziamento a tutti i medici, gli infermieri, i militari, gli addetti alla Croce Rossa ed al pronto intervento, dalle Forze dell’Ordine alla Protezione Civile, dai farmacisti agli addetti ai supermercati e agli altri esercizi commerciali rimasti aperti ed ai trasportatori, dai volontari ai riders per le consegne a domicilio e chiunque altro continua a lavorare con professionalità in prima linea per salvaguardare la nostra salute.

Distanti ma uniti, perché i sentimenti di vicinanza e collaborazione vadano oltre l’emergenza per riscoprire il senso delle cose e affinché la speranza diventi certezza di poter tornare presto ad apprezzare il valore della vita, come un abbraccio o una stretta di mano.

Auspichiamo infine, che i Commissari prefettizi alla guida del nostro paese si attivino per una comunicazione ancora più intensa con il duplice scopo, da un lato di far chiarezza e contrastare il dilagare di informazioni errate o inesatte e dall’altro di garantire la conoscenza e consequenziale messa in atto delle istruzioni igienico-sanitarie e che valutino, monitorando costantemente la situazione, l’adozione di ogni ulteriore e necessario provvedimento che si dovesse rendere necessario a tutela della salute pubblica.

Il Circolo del Partito Democratico di Siderno