Mentre la gente muore Meloni e Salvini speculano su Facebook

Mentre la gente muore Meloni e Salvini speculano su Facebook

Una domanda. Seria.

Ma i due leader dell’opposizione, Salvini e Meloni, che si mettono a pubblicare un servizio di Rai Leonardo del 2015 sulle loro pagine Facebook solo per fare like ed amplificare i complotti sul virus senza una verifica, un dato, un riscontro, ma che cosa hanno nel cervello?

Ma non si rendono conto che rappresentano milioni di cittadini e che fomentare paure, complotti e isterismi è da irresponsabili totali mentre la gente lotta tra la vita e la morte, ha i propri cari in ospedale e un Paese intero è col fiato sospeso?
Il virus di cui si parla nel servizio non ha nulla a che fare con il nuovo coronavirus e non è una prova che l’attuale Covid-19 sia nato in laboratorio. Anzi. Tutta la comunità scientifica ha finora sostenuto che il virus sia nato in natura e gli studi che hanno provato a sostenere la teoria sono stati fino ad oggi ritirati e nessuno ha passato la peer review.

Ma veramente c’è da ringraziare il cielo a sapere che non ci stanno loro al governo. Altro che “prima gli italiani”, se li venderebbero al mercato per quattro like su Facebook.

Senza limiti e senza vergogna, nemmeno mentre muore la gente fanno una verifica su ciò che pubblicano.

La politica non è la chat whatsapp di un condominio, santo cielo. Aiutiamoci a proteggere l’Italia, anche e soprattutto da chi cerca di speculare su questa tragedia.

Marco Furfaro

Rispondi