Calabrese: “Nella Locride i casi di coronavirus non sono aumentati”

Calabrese: “Nella Locride i casi di coronavirus non sono aumentati”

Dalla pagina facebook di Giovanni Calabrese Sindaco di Locri

Emergenza Coronavirus Locride.
Le regole, che pazientemente stiamo osservando, stanno fortunatamente funzionando!!!
Ad oggi, i casi di persone risultate positive al coronavirus nella Locride, non sono aumentati.
Al momento sono in discrete condizioni di salute i pazienti ricoverati a Reggio Calabria e presto faranno ritorno nelle proprie abitazioni.
Due pazienti invece sono stati dichiarati formalmente guariti.
Gli altri sono in isolamento domiciliare e in via di guarigione.
La maggior parte dei cittadini, con sacrificio e responsabilità, sta osservando le rigide regole imposte dall’emergenza.
Pasqua e Pasquetta hanno confermato la serietà e determinazione dei cittadini della Locride.


Fino ad oggi sono stati circa un centinaio i cittadini, superficiali indisciplinati, caduti nella rete dei controlli delle Forze dell’ordine e sono stati ovviamente sanzionati.
Oggi, con tanta speranza, iniziamo a guardare al futuro.
La Regione Calabria ha autorizzato il montaggio degli stabilimenti balneari e si inizia, con dovuta prudenza, a preparare la stagione estiva che ancora, però, non sappiamo quello che ci riserverà.
Il futuro, in ogni caso, sarà affidato alla responsabilità di ognuno di noi che dovrà agire secondo coscienza a tutela della propria persona e degli altri.
Attendiamo con pazienza il tre maggio per conoscere le nuove disposizioni nazionali e regionali auspicando che si possa iniziare a tornare alla normalità.
Avanti Locridei, Non Molliamo!!