Ennesimo scandalo sanitario in Calabria: consegnate ai medici mascherine non idonee

Ennesimo scandalo sanitario in Calabria: consegnate ai medici mascherine non idonee

Un’altro episodio incredibile è avvenuto ieri a Paola. La protezione civile ha infatti consegnato a tutto il personale e ai medici di Paola mascherine non idonee all’uso ospedaliero.

Oltre al danno la beffa dunque per decine di medici e operatori sanitari che ogni giorno lottano contro il Coronavirus. Purtroppo oltre a dover fare i conti con questa pandemia, sono costretti a fare i conti con una gestione della sanità calabrese inadeguata, esponendosi senza adeguate protezioni a rischi enormi per la loro salute, mettendo in pericolo anche i loro pazienti, i colleghi e anche i loro cari.