L’Officina delle Idee chiede al comune di Caulonia di sospendere il pagamento dei tributi

L’Officina delle Idee chiede al comune di Caulonia di sospendere il pagamento dei tributi

Il Movimento Officina delle Idee alla luce del perdurare delle criticità sociali ed economiche conseguenti all’epidemia del coronavirus, porge appello all’amministrazione di voler provvedere con propria determinazione la sospensione dei tributi locali con una opportuna riprogrammazione degli stessi. Tale richiesta viene avanzata a supporto dei cittadini che si trovano nelle ristrettezze delle proprie abitazioni e soprattutto nei confronti delle attività produttive le quali ormai da oltre un mese sono costrette a non poter esercitare il proprio lavoro con drastica riduzione degli incassi.

Le stesse non saranno in grado di poter sopportare, se non opportunamente sostenute, la pressione dei tributi locali. La nostra amministrazione ha il dovere morale e sociale di dover tutelare e preservare le attività produttive proponendo quantomeno una sospensione e un piano di dilazionamento dei tributi per le aziende presenti sul nostro territorio. Ricordiamo sempre all’amministrazione all’atto della determinazione dei conteggi dei ruoli di tenere in considerazione, già in passato sottolineate, le problematiche del servizio di erogazione idrica potabile che ha colpito il centro storico e la frazione di Candidati.

Il Movimento Officina delle Idee chiede con concretezza l’emanazione di atti a sostegno dei bisogni dei propri concittadini per poter fronteggiare con serenità una quanto mai sperata ed imminente ripresa delle normali e quotidiane attività di tutti.Esortiamo infine la popolazione a continuare a rispettare le disposizioni normative emanate dal Governo Centrale per la limitazione dei casi di contagio del virus, continuiamo tutti a rimanere a casa.