Forza un posto di blocco, inseguito dai carabinieri per 9 km, da Bovalino a Bianco

Forza un posto di blocco, inseguito dai carabinieri per 9 km, da Bovalino a Bianco

I Carabinieri Compagnia di Locri, hanno arrestato L.M, 30enne di Africo, accusato di resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo, la serata scorsa, è stato sorpreso a bordo della propria auto ad effettuare manovre pericolose per la sicurezza della circolazione stradale nel Comune di Bovalino e successivamente ha omesso di fermarsi all’ “alt” impostogli da una pattuglia della sezione radiomobile impegnata in dei controlli sulla ss106. Da li è nato un inseguimento che, dopo una rocambolesca fuga, lo stesso è stato bloccato dopo 9 km in via Garibaldi di Bianco.

Su disposizione dell’ autorità giudiziaria l’arrestato è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria