Nella Locride registrato un positivo al coronavirus rientrato da fuori Regione

Nella Locride registrato un positivo al coronavirus rientrato da fuori Regione

APPELLO AI CITTADINI!

L’EMERGENZA NON È FINITA…..ANZI È INIZIATA UNA FASE DIFFICILE E DELICATA.

Cautela, prudenza, responsabilità sono fondamentali in questa fase dell’inizio del percorso verso l`auspicata normalità.
I capannelli di giovani sul lungomare, oltre ad essere vietati, sono un brutto segnale.
Gli assembramenti vari davanti a uffici vari ci preoccupano molto.
Persone che circolano tranquillamente senza mascherina e senza una valida motivazione non sono giustificabili.
In molte attività commerciali si è ritornati alla normalità entrando in modo indiscriminato e senza le necessarie precauzioni.
Tutto ciò è follia pura.
Non prendeteci per cattivi, ma faremo controlli a tappeto e SANZIONI pesanti.
È giusta la ripartenza, ma non deve essere vissuto come un “liberi tutti” pensando egoisticamente che il pericolo sia finito.
Il rientro di tante persone da fuori Regione rappresenta la più seria criticità in questo momento e tutti dobbiamo fare la nostra parte responsabilmente.

Stamattina abbiamo avuto notizia di un soggetto rientrato nella Locride da fuori regione e risultato POSITIVO al primo tampone.
Fino ad oggi abbiamo fatto tantissimi sacrifici che non possono essere vanificati da comportamenti superficiali e irresponsabili.
Serve oggi più che mai la collaborazione di tutti. Per salvarci la vita serve serietà e responsabilità.
AVANTI LOCRI, MA CON RESPONSABILITÀ E PRUDENZA !!!!

Giovanni Calabrese – Sindaco Città di Locri