Operazione contro gli appalti alla ‘ndrangheta, indagato il deputato leghista calabrese Furgiuele

Operazione contro gli appalti alla ‘ndrangheta, indagato il deputato leghista calabrese Furgiuele

Nell’operazione “Waterfront” che questa mattina ha portato al sequestro di beni e imprese per un valore pari a 103 milioni di euro, nel registro degli indagati compare anche il nome di Domenico Furgiuele, eletto alla camera dei deputati nelle elezioni politiche del 2018 come capolista della Lega nella circoscrizione Calabria.

Secondo quanto si apprende da fonti investigative di Reggio Calabria, Furgiuele sarebbe indagato per concorso in turbativa d’asta nell’ambito di due distinte gare d’appalto: una per un ripristino della viabilità a San Giorgio Morgeto, e l’altro per la realizzazione della pista per l’elisoccorso a servizio dell’ospedale di Polistena.