Stasi attacca Jole Santelli: “Non è accettabile far processare i nostri tamponi in Campania”

Stasi attacca Jole Santelli: “Non è accettabile far processare i nostri tamponi in Campania”

Zero contagi o zero tamponi? Negli ultimi giorni, purtroppo, è più vera la seconda ipotesi della prima.
Non è accettabile far processare i nostri tamponi in Campania, non è più rimandabile allestire nuovi laboratori, non è più rimandabile realizzare il progetto di laboratorio per lo Spoke Corigliano Rossano. Se non avessero perso tempo quando lo abbiamo proposto, a quest’ora avremmo già risolto il problema.

Solo chi ha visitato spesso i nostri Pronto Soccorso sa che cosa vuol dire non avere i risultati dei tamponi prima di 48 ore, e soltanto dei pazzi potrebbero immaginare di gestire la fase senza la certezza di avere i referti in poche ore. Questa vicenda deve sbloccarsi entro la prossima settimana.

In Calabria, se iniziamo a far funzionare più laboratori per i tamponi e se non ci sono numeri diversi da quelli di oggi, ci sono le condizioni anche per delle aperture anticipate: concordiamole e convinciamone il governo, senza bracci di ferro che credo non servano a nessuno, tanto meno al nostro tessuto economico.

Ciò che raccomando è di tenere alta l’attenzione, che in questa fase delicatissima significa attenersi semplicemente – ma scrupolosamente – alle misure di sicurezza: mascherina, guanti e distanza, sempre.

Il sindaco Flavio Stasi