Casellati, Presidente del Senato della Repubblica Italiana o del Vaticano?

Casellati, Presidente del Senato della Repubblica Italiana o del Vaticano?

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”.

La clericalata della settimana è è della presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati che

ha accompagnato il reliquiario di sant’Antonio durante il sorvolo sui luoghi più colpiti nel Veneto dal coronavirus con un elicottero dell’Esercito

La stessa Casellati e le autorità cittadine hanno poi accolto un idolo di sant’Antonio, portato con un mezzo militare, all’ospedale di Padova.

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

La Giunta regionale dell’Umbria, guidata da Donatella Tesei, ha abrogato una delibera approvata nel dicembre del 2018 che consentiva l’aborto farmacologico con servizio di day hospital.

Mario Adinolfi, leader del Popolo della Famiglia, ha scritto su Twitter che l’omogenitorialità è un “abominio ideologico criminale”, lamentandosi vittimisticamente che sulla base della legge sull’omotransfobia in discussione andrebbe “in galera”.

Radio1 e Rai1 hanno trasmesso il concerto “Con il Cuore, nel nome di Francesco”, organizzato dai frati francescani. All’incontro per lanciare l’evento ha partecipato anche il direttore di Rai1 Stefano Coletta, proclamando che con il coronavirus “c’è bisogno di spiritualità”.

L’Istituto nazionale malattie infettive “Lazzaro Spallanzani” e il vicariato di Roma hanno firmato un accordo per consentire ai preti di sottoporsi gratuitamente al test sierologico per il coronavirus, da effettuarsi nel palazzo della diocesi. Un’iniziativa che è anche pensata per proteggere una categoria a rischio e i fedeli che assistono a riti religiosi.

Il deputato Giovanni Donzelli (Fratelli d’Italia) durante un intervento in aula ha polemizzato con i colleghi che si sono inginocchiati per ricordare l’omicidio di George Floyd, con un falso paragone con i riti religiosi: a suo dire non ci potrebbe “invece inginocchiare nelle chiese davanti a Dio a cusa delle misure anti coronavirus”.

Il senatore Simone Pillon (Lega) si è congratulato con i vescovi per la loro opposizione alla legge sull’omotransfobia in discussione in Parlamento, sostenendo che “è pericoloso limitare la libertà di tutti per privilegiare le ideologie di pochi”.

Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti