Il Sud che non dimentica: Salvini contestato in Puglia

Il Sud che non dimentica: Salvini contestato in Puglia

Salvini voleva farci credere che ieri, in Puglia, fosse stato accolto tra la popolazione in festa.

Bisogna però dirlo: nel suo staff hanno fatto un buon lavoro nella scelta dei contenuti da pubblicare sui social.

Anzi, non un buon lavoro: un ottimo lavoro. Perché ovunque andasse Salvini si è beccato contestazioni su contestazioni da parte di tantissime cittadine e cittadini. E riuscire a tagliarle tutte deve quindi essere stato un processo mastodontico.

Ma per quanto possano tagliare, aggiustare e sistemare, la realtà rimane. La realtà di un Sud che non dimentica chi e cosa è stata la Lega. Chi e cosa è stato Matteo Salvini. E quale fosse il pensiero leghista sul Mezzogiorno.

Il passato non si può tagliare, né dimenticare.
E, siamo certi, i meridionali lo dimostreranno.

Stefano Vaccari