Carofalo: “Pd, Leu e Lega regalano 300 milioni alle scuole private, mentre in quelle pubbliche manca anche la carta igienica”

Carofalo: “Pd, Leu e Lega regalano 300 milioni alle scuole private, mentre in quelle pubbliche manca anche la carta igienica”

“Mentre nelle scuole pubbliche italiane manca tutto – non parlo solo dei computer o delle aule laboratorio, ma della CARTA IGIENICA – e si chiede ai genitori di mettere mano al portafogli per sostenere le spese quotidiane, pochi giorni fa PD, LEU e LEGA (tutti insieme appassionatamente) hanno votato per regalare 300 mln di euro alle scuole paritarie.

Ma cosa sono le “scuole paritarie”? Questa etichetta “è stata inventata, sempre in area centrosinistra, per superare l’ostacolo costituzionale al finanziamento pubblico delle scuole private e garantirsi l’appoggio del Vaticano che possiede la maggior parte delle scuole private sul territorio nazionale” (Antonia Romano).

In queste scuole, spesso e volentieri niente più che diplomifici, soprattutto al Sud, si compiono abusi gravissimi: potrei raccontarvi infinite storie di insegnati che lavorano gratis, costretti a restituire la busta paga (una pratica ovviamente illegale e tutta a beneficio dell’istituto, ma diffusissima) solo per ottenere punteggio. Perché lo fanno? Per sperare un giorno di scalare le graduatorie ed insegnare nel pubblico, dove arrivano stremati e demotivati da anni di ricatti, di lavoro di merda e non retribuito.

A queste scuole, spesso confessionali in uno Stato che si dice laico, messe su solo per fare profitto, ad uso e consumo di chi può permettersi di pagare per avere un “pezzo di carta”, io non voglio dare nemmeno un euro delle mie tasse.
Chi vuole andarci è liberissimo di provvedere di tasca propria.

Vorrei invece che i soldi pubblici venissero spesi, non dico per migliorare la formazione, evitare le “classi pollaio” (che sono un problema non solo in tempi di coronavirus), ma almeno per evitare a studenti e insegnati di stare 5-6 ore al giorno in classe con il cappotto addosso per il freddo o ai genitori di non dover pagare di tasca propria il gesso e la carta igienica.
Eh lo so, sono una sognatrice.

P.S. per quelli che “ma perché non vi unite con Sinistra Italiana, Leu, etc?”: Fratoianni non solo non prende le distanze da questo voto, ma si dice favorevole al piano Colau per la scuola che prevede, in stile americano, che i ricchi “adottino le scuole” tramite crowdfounding, all’abolizione del valore legale del titolo di studio e alla chiamata diretta degli insegnati da parte dei presidi.”

Viola Carofalo – portavoce nazionale di Potere al Popolo.