Coronavirus, il comune di Roccella smentisce notizie di fuga dei minori stranieri. Situazione sotto completo controllo

Coronavirus, il comune di Roccella smentisce notizie di fuga dei minori stranieri. Situazione sotto completo controllo

Il Comune di Roccella Jonica, con riferimento allo sbarco di cittadini stranieri di nazionalità pachistana, avvenuto nella tarda serata di giorno 10 luglio 2020, comunica che anche la giornata di oggi, 14 luglio 2020, è trascorsa serenamente e senza novità di grande rilievo.

I 20 minori non accompagnati, affidati, secondo quanto previsto dalla legge in materia di sbarchi di immigrati, al Sindaco di Roccella Jonica hanno trascorso la giornata in regime di quarantena obbligatoria presso i locali dell’Hotel Miramare di Roccella Jonica, sotto l’attento controllo di Polizia e Carabinieri.

Nella mattinata i minori sono stati sottoposti a visita di controllo da parte dell’autorità sanitaria regionale e anche tale ultimo controllo ha confermato che essi non presentano alcun sintomo di malattia derivante dal COVID19. Inoltre, è stato effettuato il secondo tampone i cui risultati saranno noti nei prossimi giorni. Anche i tre minori non accompagnati già presenti in struttura e i due traduttori per i quali è stato disposto il provvedimento di quarantena sono stati sottoposti a primo tampone.

Continuano a circolare quotidianamente notizie totalmente infondate, che riferiscono di presunte fughe o allontanamento di persone sottoposte a quarantena nel locali all’uopo reperiti dall’Amministrazione Comunale. Invitiamo tutti i cittadini a non dare credito a tali notizie ma a considerare solo le fonti attendibili ed in particolare i comunicati quotidiani della Amministrazione Comunale. E invitiamo chi cerca di seminare paura tra i nostri cittadini e i turisti presenti a Roccella a rinunciare coscientemente a divulgare notizie che non fanno altro che creare confusione.

Al contrario, tutti i minori, grazie all’importante opera di sensibilizzazione svolta dai due volontari che li accompagnano nel percorso di quarantena, continuano a rispettare le misure imposte dalle norme di prevenzione dettate dall’autorità sanitaria.

Nei prossimi giorni i medici volontari della Associazione Jimuel Internet Medics for Life effettueranno un check up più generale sulle condizioni dei minori utile a garantire il loro buon stato di salute.

Si coglie l’occasione per ringraziare tutte le Associazioni di volontariato e i singoli cittadini che in questi giorni avanzano la propria disponibilità a collaborare per garantire le migliori condizioni possibili per far trascorrere in tranquillità ai minori questo periodo di quarantena.

Il Sindaco Dott. Vittorio Zito