Calabria, tenta il suicido per una delusione d’amore: salvato dai carabinieri

Calabria, tenta il suicido per una delusione d’amore: salvato dai carabinieri

A seguito di una delusione d’amore ha tentato il suicidio, ma i carabinieri lo hanno salvato. E’ accaduto a Rende, in provincia di Cosenza. Il protagonista della vicenda è uno studente fuori sede di 21 anni che, dopo aver inviato un messaggio a un’amica, ha tentato il gesto estremo tagliandosi i polsi e tentando di impiccarsi con un cavo legato all’anta dell’armadio armadio.

I militari, allertati dalla telefonata dei genitori del ragazzo, sono entrati nell’appartamento in cui vive il 21enne, sfondando la porta d’ingresso. I Carabinieri della compagnia di Rende hanno trovato il giovane agonizzante e sono riusciti a tagliare il cavo che aveva intorno al collo e a tamponare le ferite ai polsi.

Il giovane studente si trova adesso ricoverato in gravi condizioni all’ospedale dell’Annunziata, ma sembra essere fuori pericolo

Tagged with