Comunali a Reggio Calabria, grave denuncia ad Arghillà: “Ci hanno offerto dei soldi per votare alcuni candidati”

Comunali a Reggio Calabria, grave denuncia ad Arghillà: “Ci hanno offerto dei soldi per votare alcuni candidati”

Durante la diretta Facebook realizzata ieri sera dal massmediologo Klaus Davi, candidato a sindaco di Reggio Calabria, dal quartiere Arghillà di Reggio Calabria, è andato in onda un colpo di scena che ha lasciato di stucco molti cittadini di Reggio. Un gruppo di abitanti di Arghillà, che hanno accolto il massmediologo al suo arrivo nel quartiere nel quale ha trascorso la notte dormendo in una tenda brandizzata col marchio Lista Klaus Davi, ha parlato di un gravissimo tentativo di voto di scambio. A intervenire sono stati un gruppo di ragazzi e una signora che davanti ai giornalisti presenti, senza mezzi termini, hanno denunciato il fatto che alcuni soggetti si sarebbero presentati da loro offrendo 100€ per un voto.

A pochi giorni dalle elezioni amministrative una denuncia molto grave e senza precedenti fatta davanti a taccuini e telecamere. La diretta della vicenda è disponibile sul profilo Facebook “Klaus Davi sindaco” del massmediologo e non è escluso che ora ci possano essere approfondimenti dall’Autorità Giudiziaria.

Al netto del possibile scandalo, tutto ieri sera si è svolto tranquillamente. Klaus Davi è stato accolto dalla comunità di Arghillà con grande disponibilità, non sono mancati i doni, in particolare termos di caffè, dolci, cornetti.

Particolarmente toccante la testimonianza di un gruppo di ragazzi che a notte fonda hanno voluto incontrare Klaus: “Non siamo i mostri che ci descrivono”, hanno tenuto a ribadire. A fare visita a Davi anche il noto avvocato Giuseppe Naim e Giovanni Votano del “Coordinamento di Quartiere Arghillà”.

Klaus Davi

Rispondi