Orrore nel reggino, operaio muore stritolato da un macchinario

Orrore nel reggino, operaio muore stritolato da un macchinario

Tragedia avvenuta a Condofuri in provincia di Reggio Calabria dove un operaio, Francesco Ventura, di 49 anni originario di Isola di Capo Rizzuto, ha perso la vita in un incidente sul lavoro. Secondo le prime ricostruzioni, il 49enne, dipendente di una impresa che lavora per conto di Rfi, sarebbe rimasto stritolato dagli ingranaggi di un macchinario che sparge la ghiaia tra i binari. I vigili del fuoco sono intervenuti per estrarre il corpo dal macchinario. I sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Messaggi di cordoglio arrivano anche dall’amministrazione comunale di Isola di Capo Rizzuto: “Nella giornata di ieri, un figlio di questa terra, un umile lavoratore, ha perso la vita mentre svolgeva il suo lavoro. Una notizia che ci ha riempito di dolore: un padre di famiglia che esce la mattina per guadagnarsi la sua giornata e non fa più rientro a casa. Notizie che non vorremmo mai sentire. Dal profondo del cuore, l’amministrazione comunale, il consiglio e i dipendenti esprimono vicinanza e sentite condoglianze alla famiglia del povero Francesco. Che la terra ti sia lieve, Riposa in Pace!”