Un altro caso positivo a Mammola, emanate 3 ordinanze di quarantena

Un altro caso positivo a Mammola, emanate 3 ordinanze di quarantena

Nella giornata odierna è stato riscontrato un nuovo caso di positività al Covid-19. Di conseguenza abbiamo provveduto ad emanare 3 ordinanze di quarantena per i soggetti a più stretto contatto.

Rimane stabile il numero di tamponi con esito negativo e dei soggetti di cui attendiamo l’esito. È un dato rassicurante rispetto a quello delle 24 ore antecedenti, come rassicurante è vedere come la popolazione tutta sia seguendo in modo disciplinato e responsabile le misure in vigore. Ci riferiamo a quel “lockdown su piccola scala” cui abbiamo fatto riferimento, che viene rispettato e che, continuando così, limitando al minimo le occasioni di socialità e conseguentemente le occasioni di contagio, potrebbe farci uscire dall’emergenza nel giro di qualche settimana. Siamo consapevoli che ogni decisione assunta abbia le sue conseguenze, anche dolorose, e produca delle rinunce che sono però necessarie per il momento che stiamo attraversando.

Rinnoviamo la vicinanza ai positivi, alle loro famiglie, ai soggetti in quarantena o in isolamento domiciliare e a quanti vivono delle situazioni di incertezza e di apprensione: possiate sentire intorno a voi il calore dell’intera comunità. Ai cittadini tutti diciamo che stiamo facendo tutto quanto in nostro potere per continuare a tenere sotto controllo la situazione dialogando con tutte le istituzioni preposte. A tal proposito, nella giornata di ieri abbiamo avuto un proficuo colloquio con il Presidente facente funzioni Spirlì che segue con attenzione l’evoluzione della situazione nel nostro paese, il quale ci ha rassicurato in merito alla disponibilità di tamponi e ha confermato come la via della quarantena in seguito alla positività o dell’isolamento domiciliare nel caso in cui si sia in attesa di tampone sia la strada maestra per uscire dall’emergenza. Rimaniamo in attesa di eventuali nuove notizie che contiamo possano giungere nelle prossime ore. Grazie alle Forze dell’Ordine, ai componenti del C.O.C. e a tutti voi per la collaborazione!

Stefano Raschellà – Sindaco di Mammola