Nuovo caso di coronavirus nella Locride, dipendente di un centro commerciale di Bovalino positiva al primo tampone

Nuovo caso di coronavirus nella Locride, dipendente di un centro commerciale di Bovalino positiva al primo tampone

E’ stato registrato un caso di coronavirus a Careri, nella Locride. Una donna, dipendente di un noto centro commerciale di Bovalino, è stata trovata positiva al primo tampone. Di seguito l’avviso del sindaco di Bovalino, Vincenzo Maesano:

“Cari concittadini a seguito della diffusione della notizia relativa alla positività al COVID-19 di una cittadina di un paese limitrofo al comune di Bovalino occorre precisare che:

le ordinanze predisposte per le persone residenti sul nostro territorio comunale sono state effettuate, su proposta dell’ASP competente, in via PRECAUZIONALE in attesa dell’esito dei tamponi;

l’esercizio commerciale interessato è stato chiuso dai titolari per effettuare la sanificazione;

è stata disposta la sanificazione del centro commerciale ove ubicato l’esercizio commerciale, sia nelle parti comuni e sia nelle singole unità commerciale;

la suddetta sanificazione verrà effettuata stanotte nel rispetto della normativa vigente in materia.

All’esito dei tamponi valuterò l’adozione di ulteriori misure restrittive a tutela e salvaguardia della salute pubblica.

Infine, vi invito a rimanere sereni ma scrupolosamente attenti al rispetto delle vigenti disposizioni, anche regionali, per contrastare la diffusione del Covid-19.

Si ribadisce soprattutto l’uso obbligatorio della mascherina sia all’aperto e sia al chiuso.”