Salvini, ipocrisia senza fine

Salvini, ipocrisia senza fine

“Perché dovrebbe esserci una seconda ondata di Coronavirus?”. Matteo Salvini, Giugno 2020.

E dopo un estate passata tra comizi, feste in spiaggia e convegni negazionisti ha pure il coraggio di parlare. Dopo quattro mesi di assembramenti irresponsabili e baci a destra e a manca, oggi ci viene a dire che il Governo “si è seduto”, insinuando che non si sia fatto nulla per prevenire la seconda ondata.

Ho uno spunto di riflessione per Salvini: gran parte degli italiani ha fatto sforzi incredibili in questi mesi per rispettare le regole, indossando una mascherina, prestando attenzione alle piccole cose, limitando gli assembramenti. Lui può dire di aver fatto lo stesso?

Brando Benifei – Eurodeputato PD