Il ‘cheerleader italiano di Trump continua a diffondere fake news

Il ‘cheerleader italiano di Trump continua a diffondere fake news

Se lo pagassero per ogni fake news che rilancia, Matteo Salvini avrebbe un conto in banca che nemmeno Bill Gates. Perché sì, ne ha detta un’altra, come fa ormai ogni giorno. Intervistato su Radio 24 nel programma “24 Mattino”, il ‘cheerleader italiano’ di Trump ha infatti dichiarato che “in alcune contee americane ci sono più voti che elettori, più schede che cittadini”, rilanciando alcuni grafici fasulli apparsi sui social.

Ma gli è andata male, questa volta. Perché non solo l’Independent lo ha soprannominato nel modo più appropriato, ma anche il conduttore del programma radiofonico “24 Mattino” ci ha tenuto a smentirlo: “Non esiste nessuna contea negli Stati Uniti nella quale ci siano stati più voti che votanti.

L’informazione fornita da Matteo Salvini venerdì scorso, in chiusura di questa trasmissione, era una notizia falsa. Punto e basta”. Perché è a questo che porta la disperazione politica, a rilanciare i grafici falsi visti sui social.

Ecco, sarebbe bello se, da ora in poi, per ogni fake news, tutti gli intervistatori facessero altrettanto. Certo, Salvini cadrebbe elettoralmente in disgrazia, ma a guadagnarci sarebbe l’informazione dell’intero Paese.

Stefano Vaccari