Il sindaco di Locri chiede a Conte di bloccare la nomina di Zuccatelli

Il sindaco di Locri chiede a Conte di bloccare la nomina di Zuccatelli

Non è possibile, da non credere. Cotticelli venerdì sera forse era stato drogato! Cotticelli è riuscito a peggiorare la figuraccia fatta venerdì sera su RAI 3, intervenendo su La7 in “Non è l’Arena”. Cotticelli stasera ha ulteriormente denigrato e mortificato la Calabria e i calabresi, sostenendo addirittura che sono pericolosi anche per consumare insieme una semplice pizza.

Dovrebbe vergognarsi Cotticelli per ciò che ha detto e per tutto quello che avrebbe dovuto fare e non ha fatto. C’è una sola verità: Cotticelli è un emerito incapace messo dalla politica, precisamente dal Presidente Conte e dal Ministro Grillo, alla guida della sanità calabrese che era stata indubbiamente in precedenza disastrata da politici indegni di centro destra e centro sinistra, poteri forti e ‘ndrangheta.

Il nuovo Commissario Zuccatelli non è un ingenuo come Cotticelli, ma si è già distinto in Calabria per alcune “interessanti” operazioni per come emerso anche questa sera. Chiedo al Presidente Conte di bloccare la decisione assunta ieri sera e di individuare adeguate soluzioni condivise con i Sindaci calabresi che raccolgono e rappresentano il disagio quotidiano del popolo calabrese.

Non abbiamo bisogno dei vari Cotticelli e Zuccatelli ma servono soluzioni serie e immediate. Il Presidente Conte dimostri di essere persona seria e nomini per come aveva annunciato “un nuovo commissario capace di affrontare la complessa e impegnativa sfida della sanità” . I calabresi arrabbiati attendono risposte.

Giovanni Calabrese Sindaco Città di Locri