Infermiere bastonato a sangue per aver chiesto il rispetto delle regole

Infermiere bastonato a sangue per aver chiesto il rispetto delle regole

Ancora una volta, un infermiere è stato aggredito barbaramente solamente per aver richiesto di indossare la mascherina.

È successo a Sora, dove due uomini, incuranti delle regole e di trovarsi all’interno di un ospedale, erano completamente privi del dispositivo di protezione.

Alla richiesta dell’infermiere di indossare subito la mascherina, hanno risposto così: aggredendolo, prendendolo a bastonate fino a farlo sanguinare e tentando persino di rapinarlo.

Un episodio intollerabile, su cui non è possibile transigere.

Solidarietà all’infermiere coinvolto e a tutto il personale sanitario che, in questi giorni, oltre alle fatiche del lavoro, è costretto ad affrontare episodi di violenza e di ignoranza inaccettabili.

Siamo e saremo sempre con voi, con voi medici, infermieri e operatori sanitari, con voi che rappresentate l’Italia di cui andare orgogliosi.

Bruno Astorre