Calabria: picchia il bimbo della compagna fino a fargli perdere i sensi. Nonna denuncia tutto e i carabinieri lo arrestano

Calabria: picchia il bimbo della compagna fino a fargli perdere i sensi. Nonna denuncia tutto e i carabinieri lo arrestano

Avrebbe picchiato, fino a fargli perdere i sensi, il piccolo figlio della compagna. Un uomo di trent’anni è stato arrestato a Cassano allo Ionio dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti contro familiari e lesioni personali.

A fare scattare le indagini è stata la nonna materna del piccolo. L’anziana donna, a seguito dei ripetuti maltrattamenti subiti dalla figlia e dal nipote, si è rivolta ai carabinieri denunciando tutto. L’episodio più grave, come riferito dai militari, è avvenuto a inizio gennaio quando il trentenne ha picchiato il bambino fino a fargli perdere i sensi. La madre del piccolo, temendo che il compagno potesse compiere gesti ancora più gravi, non ha denunciato il fatto.